Gasce v0.7.0

news release

Voglio approfittare di questo nuovo ponte per mettere on-line un nuovo aggiornamento alla piattaforma del portale.

In questa versione ci sono numerose modifiche anche organizzative interne che richiedono un approfondito test online e mi aspetto di dover rilasciare più di qualche fix nei prossimi giorni.

Queste sono le principali novità:
  • [Major] Funzionalità server explorer che permette di esplorare le statistiche di un server in modo interattivo.

  • [Minor] Ora il server manager permette di settare un server come aperto o chiuso.

  • [Minor] Possibile ricercare e visionare tutti i server nel db che siano attivi o meno (archivio storico di UOShards compreso).

  • [Minor] Riorganizzazione di alcune aree e menù.

  • [Minor] Aggiunto il tag defer a tutti gli script javascript caricabili in parallelo (ad eccezione di jquery e monents).

  • [Minor] Numerose ottimizzazioni interne.

  • [Fix] I link generati nella pagina dei bottoni linkabili ora hanno target=_blank inserito correttamente.

  • [Fix] Ora salva correttamente il record anche per i server che non avevano mai avuto un record perchè nuovi.

  • [Fix] Ora inizializza correttamente tutte le strutture alla creazione di un nuovo server.

  • [Fix] La funzione di aggiornamento monitor ora registra i dati anche quando il server non ne ha uno precedente.

Saluti

K.

Gasce v0.6.1

news fix

Eccoci qua con una nuova minor release esclusivamente dedicata ad alcuni fix.

Questa è la lista fix:
  • [Fix] [segnalato da Phate] Il sistema non registrava i voti per server che non avevano mai ricevuto voti.

  • [Fix] Il generatore di grafici non gestiva correttamente la casistica in cui un server non aveva nessun voto nel periodo per uno o più tag.

Saluti

K.

Gasce v0.6.0 e futuro di UOShards

news release report

Dopo meno di una settimana dalla messa on-line della beta pubblica (la v0.5.1) ecco online (non senza qualche difficoltà) il primo nuovo rilascio.

Ho avuto modo di fare una prima revisione di parte del codice e cambiare qualche logica interna, cose che tuttavia non dovrebbero avere impatti visibili, però potrei aver introdotto qualche nuovo bug.

Queste sono le principali novità:
  • [New] [suggerita da Onision] Bottone vota lo shard nella lista server (visibile solo in modalità desktop/tablet).

  • [New] Pagina dei bottoni linkabili.

  • [New] [suggerita da Haytham] Cambiata la sequenza colori del grafico.

  • [New] Revisione del motore di prelievo per permettere una migliore diagnosi dei problemi

  • [Fix] Ora il motore di prelievo non mette fuori dal monitor i server se il task termina in modo inatteso

  • [Fix] Stile tag che andava in conflitto con code-prettify.

  • [Fix] Alcune stringhe portate in italiano.

  • [Fix] Problema del mixed http/https quando il server non ha un logo.

Futuro di UOShards

Ho fatto una riflessione su UOShards e sulla scadenza del suo dominio (luglio), ho deciso infatti che i primi di giugno quando rinnoverò il dominio UOShards.it lo trasformerò in un redirect a Gasce.com (prima di quanto avevo preventivamente ipotizzato).

Alla fine UOShards non è mantenuto, al contrario di gasce.com, credo sia opportuno accellerare i tempi, quindi chiedo la collaborazione di tutti per testare il nuovo portale in tempo per la data di chiusura di UOShards.

Saluti

K.

Cambiamento Termini di Servizio gasce.com e spiegazione

news tos

Mi sono reso conto di che era necessario inserire il seguente paragrafo nei Termini di Servizio

Attendibilità dei dati
Gasce.com preleva i dati delle statistiche degli utenti connessi ai server con i mezzi messi a disposizione dai gestori di quest’ultimi, ne gasce.com ne il suo staff possono verificare la veridicità dei dati da questi forniti. Il processso di prelievo avviene ogni 10 minuti, in modo concorrente ma non contemporaneo, e il completamento dello stesso non è garantito ma dipende da vari fattori tra cui (senza voler essere esaustivi): carico dei server (compreso quello di gasce.com) saturazione della banda, e problemi tecnici; come conseguenza i dati pubblicati potrebbero non riprodurre esattamente i dati di popolazione riportati dai server monitorati.

Vorrei tuttavia tentare di chiarire cosa questo paragrafo va ad indicare.

La prima frase riguarda la veridicità del dato fornito dai server monitorati.

Innanzitutto gasce.com (come UOShards prima di lui) preleva i dati dai server direttamente (come nel caso in cui il server offra api come ConnectUO) o indirettamente (passando per la status page). Il dato che è registrato nel database di gasce.com è quindi quello fornito dal server stesso nell’istante di prelievo, e non viene in alcun modo filtrato o scartato. Questo vuol dire che gasce.com non ha alcun modo per verificare se, per qualsivoglia motivo, un server comunichi dati errati.

La seconda frase riguarda come gasce tecnicamente effettua il prelievo.

L’attività di prelievo è fatta da un job che viene lanciato ogni 10 minuti, il job è multithread (da cui concorrente) ma è impossibile che il prelievo dei dati dai vari server avvenga esattamente nello stesso istante (non contemporaneo). Vi spiego: anche se tutti i server impiegassero esattamente lo stesso tempo a rispondere all’interrogazione il server di gasce.com ha un numero di core (al momento 2) inferiore al numero di server da monitorare e quindi non potrebbe comunque processarli contemporaneamente (inoltre il server è una macchina virtuale che ospita anche db e portale).

Attualmente il processo di prelievo richiede, in media, circa 10 secondi quindi (sempre in media) potrebbero esistere due o più server i cui dati sono stati forniti ad una distanza temporale di quell’ordine di grandezza. Credo sia ragionevole supporre (ma non mi sono impegnato a verificarlo matematicamente) che tale intervallo non abbia un impatto stocasticamente rilevante sui rapporti di utenza tra i vari server.

Altro discorso è l'errore di campionamento (un campione ogni 10 minuti) questo crea una imprecisione più tangibile, non voglio dilungarmi (ci sono svariati testi matematici facilmente recuperabili su internet) ma volgio fare un semplice esempio: se un server ha un picco di giocatori di breve durata nell’intervallo tra due eventi di campionamenti questo potrebbe non venire rilevato.

Quando ho dovuto decidere il periodo di campionamento ho fatto varie valutazioni sia matematiche (dovute a di quanto mi sarei discostato dai valori effettivi) che più pratiche ovverosia quanto il server poteva reggere nel lungo periodo. Alla fine 10 minuti è risultato il miglior rapporto costo benefici e ritengo che nell’ottica di lungo termine tali valutazioni siano ancora valide.

In soldoni non è possibile essere certi che il dato ricevuto sia veritiero ed in ogni caso il tutto è comunque soggetto ad imprecisione.

Saluti

K.

Rullo di tamburi

news report

Eccoci è giunto il momento fatidico, dopo anni di sviluppo e riflessioni siamo on-line con la beta di Gasce.com.

Ovviamente, in perfetto accordo con le leggi di Murphy, non non sono bastate le difficoltà affrontate in questi anni: infatti ieri sera, mentre facevo gli ultimi preparativi, il provider di connettività internazione del mio host è stato colpito da un attacco dos.

Tuttavia, sebbene in ritardo e sebbene non abbia potuto finire alcuni test, il sito è on-line (dns permettendo).

E' una beta quindi:

  • Potrebbe avere problemi più o meno gravi (che vi prego di segnalarmi tempestivamente).

  • Subirà alcune modifiche che potrebbero portare ad alcuni (spero brevi) periodi di disservizio.

  • Potrei essere costretto a resettare il db (riallineandolo a UOShards) perdendo le modifiche apportate dalla sua apertura.

Vorrei che l’utenza lo testasse il più possibile per verificare la funzionalità della piattaforma, sono anche aperto a suggerimenti riguardo nuove funzionalità.

Potete segnalare i problemi attraverso L’issue tracker che non richiede alcuna registrazione.

Ricordo a tutti che questo è un sito amatoriale ed è senza fini di lucro; comunque sia qui che nel footer troverete.

Saluti

K.

Beh? Ta! Yeah!

news report

Salve a tutti

è da settembre dell’anno scorso che non do' un aggiornamento di dettaglio sullo stato dello sviluppo, e da allora ne è passato di codice nel repository.

Il portale si è evoluto da "esperimento" a qualcosa di fruibile e gestibile (va sistemata ancora l’area riservata all’admin del portale ovverosia me ) gli admin dei server possono condividere le loro news usando twitter, postare screenshot e video (quest’ultimi ospitandoli su youtube) nella galleria, e verificare le attività svolte.

La lista server è sortabile in tempo reale e tutte le aree sono fruibili anche su dispositivi mobili, e sono anche pronte le prime immagini con statistiche (tipo quelle di UOShards).

Altre modifiche riguardano l’engine e le query per le statitische che hanno subito numerose ottimizzazioni. In particolare l’engine ora prevede un secondo tentativo di prelievo, in caso di fail, se il server era attivo al precedente tentativo questo per aggirare i timeout sporadici nei momenti di alto carico dei server monitorati.

Il tutto produce il seguete report di cloc:

---------------------------------------------------------------------------------
Language                       files          blank        comment           code
---------------------------------------------------------------------------------
Java                             135           1598           2229           9098
XML                               28            158            683           2813
JavaScript                         6            117            165           1849
Freemarker Template               42            180             24           1491
Maven                              7            153             69           1088
YAML                              35             91              7            565
HTML                               9             47             29            469
SQL                               31             11              8            234
XSD                                2              0              0            181
CSS                                1             73             22             81
Bourne Shell                       6             16              6             80
---------------------------------------------------------------------------------
SUM:                             302           2444           3242          17949
---------------------------------------------------------------------------------

Come si evince facilmente il codice è cresciuto sostanzialmente in particolare il codice java è aumentato di più del 50% e non è da solo (la riduzione di js e dovuta ad un errore nei vecchi report dove venivano incluse le librerie usate nel blog).

C’è ancora da fare ma l’ultima feature prima della beta sarà limitata all’inserimento di un paio di grafici aggregati nella home. Dopo di cio seguirà un congelamento del codice (nessuna nuova funzionalità) in vista di una revisione generale per pulizia e ricerca di eventuali sviste implementative.

La beta pubblica

Questo perchè, come annunciato in un recente tweet, a Pasqua voglio avviare la beta pubblica.

Ciò vuol dire che sincronizzero i dati con UOShards per l’ultima volta (a meno di gravi problemi), e da quel momento i due portali vivranno vite separate fino ad agosto quando UOShards verrà chiuso e diverrà un semplice redirect a gasce.com.

Poi si vedrà…​

Saluti

K.

Termini di servizio e privacy policy

news report

Aggiornamento: Fixati i link.

Salve a tutti

Partendo dal presupposto che questo è un progetto hobbistico senza fini di lucro ci sono comunque le tipiche "scartoffie digitali" di un portale di questo tipo che vanno anc’esse verificate.

Ringrazio anticipatamente quanti dedicheranno qualche minuto di tempo per leggerli e darmi un feedback.

Saluti

K.

Aggiornamento status

news report

La terza beta è partita il 18 come da programma e ora sto lavorando a implementare i fix necessari, uno riguarda il blog che ora viene nuovamente segnalato come connessione sicura (era semplicemente un link ad una immagine via http invece che https) gli altri riguardano ovviamente il portale.

Ci sono ancora molte cose da implementare ma continuando con questo ritmo penso che per fine marzo riuscirò a mettere online la beta pubblica.

Al prossimo aggiornamento

K.

Rinvio terza beta

news report

A causa dei già segnalati problemi di connettività e altri pasticci mi vedo costretto a rinviare la terza beta privata di un ulteriore settimana, la data quindi diventa sabato 18 febbraio.

Ho di nuovo la connettività a casa tuttavia non sono riuscito ad ultimare quanto mi ero prefissato per la beta, questo è il problema di quando ci sia affida a strumenti in cloud per alcune funzionalità, in pratica non si riesce a debuggare quando si è off-line .

K.

Prossimi passi

news report

Aggiornamento: La data originale era sbagliata (indendevo 5 febbraio) tuttavia per problemi di connettività e impegni non ho potuto lavorarci quanto pianificato, ho quindi aggiornata la data sperando che mi ridiano l’adsl questa settimana.
Aggiornamento 2: ulteriore rinvio

La seconda beta privata si è conclusa, speravo di riuscire a coinvolgere più persone (i risultati del sondaggio mi avevano fatto sperare) ma, come ha detto Onision, pochi ma buoni ;).

Dopo l’analisi di come si è comportato il sito e dei feedback ricevuti, ricomincio le attività di sviluppo strutturali che necessitano di mettere mano al db. Ho messo quindi offline il server per concentrarmi sulle modifiche necessarie (e risparmiare ;) ).

I punti critici sono:
  • Estendere i tag in modo da avere delle categorie (magari votabili separatamente)

  • Implementare l’audit trail

  • Implementare il tool di gestione delle anagrafiche base.

Ho ricevuto vari suggerimenti che sono in todo list e spero di riuscire a integrarne qualcuno nella prossima beta privata pianificata per il 12 febbraio.

Al prossimo aggiornamento

Saluti

K.

Seconda beta privata

news report

Eccoci qua

Sto mettendo online in questo momento la seconda beta privata di gasce.com

Sebbene abbia fixato molti dei problemi identificati me ne aspetto altri.

La messa online per ora comporta il reset del db quindi quanto fatto durante la precedente beta è andato perso.

Anche questo rilascio sarà usa e getta, ovverosia al termine del test tutti i dati, compresi gli account, verranno cancellati irrevocabilmente,

Note importati sul test:
  • una volta attivato l’account mi dovrete scrivere per vedervi assegnati il/i server da gestire,

  • non farò verifiche di ownership tanto qualsiasi informazione verrà cancellata al termine della beta,

  • per loggarsi è necessario un account twitter, questo vedrà il portale come una app, terminata la beta potrete cancellare i permessi dalla pagina delle apps di twitter.

Novità rispetto alla precedente
  • Gestione degli screenshot

  • Gestione dei tag

  • Fix asortiti

  • Nuovi bug da trovare

Chi volesse partecipare alla beta mi può mandare una mail o contattarmi via twitter.

Chiedo a quanti partecipino di non divulgare l’indirizzo della beta, in quanto il server è piccolo e in modalità debug quindi non reggerà molto traffico.

Ci saranno sicuramente altre iterazioni private, ma, se va tutto bene, la seconda metà di febbraio vorrei partire con una beta pubblica.

Saluti

K.

Breve storia di Gasce e del suo nome

history UOShards

Mi è stato chiesto in più occasioni cosa significhi Gasce, tuttavia, prima di svelare il suo significato, voglio scrivere una breve storia di come siamo arrivati a questo punto.

Sebbene la prima reale scrittura del codice di Gasce sia iniziata solo nel 2012, nel 2008 avevo iniziato degli sviluppi il cui scopo era di rinnovare il portale UOShards.

I principali cambiamenti erano:

  • riscrittura del motore di prelievo (a quei tempi costituito da una serie di file php) in c++ con supporto multi-processo (SystemV su Linux);

  • migrazione da phpbb a smf per il forum (e quindi nuovo login system);

  • aggiornamento tecnologico;

  • introduzione di un concetto ibrido di popolarità che avrebbe preso in considerazione sia voti che giocatori rilevati;

  • sistema di cache per ridurre il ridisegno delle pagine html (dato che le statistiche si aggiornano ogni 10 minuti a che serve refreshare ad ogni visita?);

  • estensione del sito ad altri giochi di ruolo.

L’ultimo punto necessitava quindi di un nome più generale e dopo lunghe riflessioni scelsi:

mmorpg3.it

dove il 3 era da leggersi all’anglosassone "free", per sottolineare che era una directory di giochi di ruolo online gratuiti.

Il dominio era disponibile quindi lo registrai e continuai lo sviluppo.

Tuttavia da li a poco cominciarono alcuni problemi con i nuovi parametri di configurazione dell’host e trovare una soluzione sembrava impossibile, la cosa associata a problemi personali fece calare drasticamente la mia capacità di dedicarmi al progetto.

L’unica cosa che andò online fu il motore di prelievo che ancora oggi alimenta l’attuale incarnazione di UOShards.

Per un bel pò quindi mi limitai esclusivamente a mantenere il suddetto motore.

Questo fino all’ultimo quarto del 2012 quando ripresi in mano il progetto, tuttavia, non sviluppando in php da più di tre anni, ed essendo il codice di UOShards diventato particolarmente poco gestibile, come anche la sua base dati, decisi senza troppi rimpianti di ripartire da zero rifacendo tutto in java (usando Spring su tomcat per la parte web).

Con l’occasione scelsi di sviluppare tutto in modo da essere completamente agnostico al tipo di gioco quindi mmorpg3 era diventato anch’esso limitativo oltre ad essere impronunciabile (c’era un periodo in cui andavo matto per i nomi impronunciabili tipo kt2k).

Quindi scelsi un nuovo nome (andando forse troppo di fretta):

gamestatscenter

o in breve gsc (gsc è tuttora il nome del repository mercurial su cui risiede tutto il codice di gasce).

Quando il codice ebbe una parvenza di completezza in un momento di riflessione arrivai alla conclusione che il nome fosse troppo lungo e non agevole da ricordare, mentre io volevo qualcosa di breve e facile da ricordare, inoltre gsc non mi ispirava ed era già occupato quindi cominciai a cercare qualcos’altro.

Dopo aver provato numerose parole (e non averne trovata una disponibile) mi riaffacciai sugli acronimi, e partendo dal nome gamestatscenter tirai fuori gasce che sta per (sempre molto banalmente):

  • Games

  • Stats

  • Center

Il suono, vagamente onomatopeico e la brevità mi convinsero abbastanza da registrarlo (e siamo a 3 domini…​.).

Quindi cominciai a cercare di capire come hostare il sito che era composto da una parte in java (il portale) ed una in php (il forum) che comunicavano per avere un login unico.

Questo voleva dire un server (fisico o virtuale) abbastanza performante per ospitare due ambienti ed un DB e quindi abbastanza costoso a quei tempi; ben presto mi resi conto di delle seguenti cose:

  1. Non mi potevo permettere di pagare quel server;

  2. non sarei mai stato in grado di moderare il forum con continuità.

Devo dire che non mi scoraggiai, sebbene smisi di sviluppare gasce, continuai a cercare una soluzione (e a mantenere i domini), perché i prezzi dell’hosting scendevano quindi con il tempo si sarebbe creata l’opportunità di poter mettere online il sito (ma nel frattempo UOShards avvizziva sempre più essendo abbandonato a se stesso perchè le mie credenziali erano state invalidate).

Purtroppo solo nel 2015 i prezzi divennero alla mia portata, ma contestualmente le tecnologie alla base di gasce erano diventate obsolete quindi era necessario uno svecchiamento, abbandonai definitivamente l’idea forum-sito integrati (in realtà del forum in generale) e decisi di adoperare un login federato per delegare a entità più grandi le problematiche di bot e protezione degli account.

Decisi anche di abbandonare MySql/MariaDB perchè non dovendo appoggiarmi a software sviluppati da terzi potevo scegliere la piattaforma che mi era più congeniale e optai per PostgreSQL che ritengo molto più potente da molti punti di vista.

Per sfizio personale e voglia di sperimentare decisi di non adoperare ne Spring ne altri framework avanzati per lo sviluppo di front-end ma di realizzare tutto adoperando gli standard previsti in JEE (ad eccezione di JSF) di conseguenza tutta la parte di front-end sarebbe stata servita da JaxRS che produce sia i json che l’html (quest’ultimo adoperando FreeMarker per il templating).

Tuttavia nel 2016 UOShards è arrivato ad un punto critico molto prima che gasce fosse pronto inoltre l’utenza era ormai così esigua che forse non ne valeva più la pena, quindi mi fermai a riflettere affidai ai pochi utenti rimasti un sondaggio e il resto lo potete leggere nei precedenti post di questo blog.

Saluti

K.

Beta privata

news report

Aggiornamento: La beta è online, chi la volesse provare mi contattasse via mail, twitter o forum.

Salve a tutti

La prossima settimana metterò online un server con la prima beta del portale di gasce per fare dei test sulla piattaforma.

Dato che mi aspetto numerosi problemi voglio, almeno in questa prima fase, limitare l’accesso ad un ristretto numero di utenti in modo da avere un log di dimensioni limitate per capire in breve tempo cosa succede e risolvere i problemi che verranno individuati. Devo ancora completare la struttura del database e al momento non posso farlo per via di un bug bloccante del tool di design, ma voglio fare comunque un test con altre persone perchè è più probabile che si riesca a individuare i problemi prima di andare live per davvero.

Questo rilascio sarà usa e getta, ovverosia al termine del test tutti i dati, compresi gli account, verranno cancellati irrevocabilmente,

Note importati sul test:
  • la funzione di caricamento screenshot non funziona in questa beta (per via del db incompleto),

  • una volta attivato l’account mi dovrete scrivere per vedervi assegnati il/i server da gestire,

  • non farò verifiche di ownership tanto qualsiasi informazione verrà cancellata al termine della beta,

  • per loggarsi è necessario un account twitter, questo vedrà il portale come una app, terminata la beta potrete cancellare i permessi dalla pagina delle apps di twitter

Chi volesse partecipare alla beta mi può mandare una mail o contattarmi via twitter.

Chiedo a quanti partecipino di non divulgare l’indirizzo della beta, in quanto il server sarà piccolo e in modalità debug quindi non reggerà molto traffico.

Saluti

K.

Aggiornamento stilistico al blog

news report

Ho deciso di caricare alcune modifiche al layout del blog che lo rendono più in linea con lo stile del portale.

Saluti

K.

Aggiornamento di fine anno

news report benchmarks

Sono stato un po' silente nell’ultimo mese per impegni personali, questo sito è un hobby e non posso lavorarci a tempo pieno ma cerco comunque di riversarci un impegno costante.

Al momento lo sviluppo è rallentato da un bug del tool che uso per il disegno db di cui sto aspettando il fix da parte dello sviluppatore a cui si aggiunge che ad oggi non ho ancora trovato un grafico che mi possa dare una mano.

Per comunque guadagnare tempo ho fatto dei test di performance ad un hoster italiano che è economicamente molto vantaggioso per confrontarli con uno americano (con farm in germania) che è, tra quelli internazionali che ho testato, quello con il miglior rapporto prezzo prestazioni (benchmark alla mano).

Ecco il confronto preliminare a quasi parità di spesa mensile (credo che le sigle siano abbastanza esplicative)

Table 1. Caratteristiche
Caratteristica Usa Ita

Prezzo mensile

12,1€ 1

11,5€

VCore

1

2

Ram

2Gb

3Gb

Storage

25Gb

25GB

Bandwidth

1Tb

Unmetered?

1 Il prezzo di quello americano è in $ quindi la valutazione si basa sulla corrente quotazione, quindi la quotazione flottante del dollaro resta una incognita da valutare.

Sulla carta il nuovo host è più conveniente perché a parità di spesa ho 2 core e 3gb grazie a cui riesco a mettere tutte le componenti sulla stessa macchina senza troppi compromessi, sull’host di riferimento avrei dovuto ridurre alcuni parametri oppure prendere la dimensione superiore che costa esattamente il doppio, inoltre l’host italiano permette di creare macchine su misura mentre quello usa prevede template precostituiti fissi cosa scomoda per la scalatura di una singola macchina.

Tuttavia come sempre non è tutto oro quello che luccica. Infatti i Benchmark ovviamente raccontano un’altra storia.

Table 2. Benchmark tests
# Test Tipo 1 Usa Ita

-

Generici

1

7za

2701

4322

2

UNIX Bench System Score

1610.7

1442.0/2530.6 2

3

JMH java Score

2431 mops

4323 mops

-

SYSBench

4

sysbench --test=cpu --cpu-max-prime=60000 --num-threads=4 run

146.7812s

84.4618s

5

sysbench --test=memory --num-threads=4 run

2707.88 MB/sec

1554.36 MB/sec

6

sysbench --test=fileio --file-total-size=5G --file-test-mode=rndrw --init-rng=on --max-time=300 --max-requests=0 run

80.353 Mb/sec

18.134 Mb/sec

-

PGBench 3

7

sudo -u postgres /usr/pgsql-9.5/bin/pgbench -c 100 -j 20 -T 60

105.553 ms

81.543 ms

8

sudo -u postgres /usr/pgsql-9.5/bin/pgbench -c 100 -j 20 -T 60 -S

15.591 ms

7.465 ms

9

sudo -u postgres /usr/pgsql-9.5/bin/pgbench -c 100 -j 20 -T 60 -M prepared

75.441 ms

61.925 ms

10

sudo -u postgres /usr/pgsql-9.5/bin/pgbench -c 100 -j 20 -T 60 -M prepared -S

13.432 ms

7.427 ms

1 migliore = valore più alto migliore = valore più basso
2 il primo valore è considerando solo un core il secondo entrambi i core
3 db di test creato con i seguenti parametri 'sudo -u postgres /usr/pgsql-9.5/bin/pgbench -i -s 100 --foreign-keys'

I test sulle cpu sono a favore del nuovo host, perché i vcore sono 2 contro 1 di quello usa, ma va a perdere su ram e storage, che sono in genere molto importanti in un portale. Se guardiamo la ram la perdita di performance è del 42% e su storage la differenza è ancora più grande (più del 77%!)

Devo dire che i risultati mi fanno pensare che l’hoster americano riservi maggiori risorse per macchina e usi cpu di classe superiore (dichiara degli E5, quello italiano non dichiara le cpu ma supponendo siano Xeon direi che sono degli e3), infatti se confrontassimo a parità di core le performance sarebbero tutte superiori. Poi c’è una questione di differenza di affidabilità dell’hoster, a differenza di quello italiano con quello usa non ho mai avuto problemi di alcun tipo e non necessita di "strane modifiche" sugli script di configurazione del kernel. Probabilmente se non avessi un budget "limitato" opterei per quello americano ad occhi chiusi.

Va tenuto conto tuttavia che i risultati dei test db (PGBench) sono invece a favore di quello ita portando una latenza media decisamente minore rispetto alla macchina usa (dal 19% fino al 50%) (sicuramente dovuti ai due core), e anche i test java sono ottimi. Molto probabilmente perché, sebbene le performance disco siano scarse, i benchmark non fanno uso sostenuto del disco (la ram è sufficiente a tenere i dati in cache) e la perdita sulla ram viene compensata dalle migliori performance dovute a due cpu.

E' ovvio che sono comunque test sintetici, che aiutano a valutare ma non sono sufficienti a prevedere la reale differenza di performance, quindi nella fase di alpha avrò un server su entrambi gli host per valutare le performance reali poi a seconda dei risultati deciderò su quale host mettere il server finale.

Saluti

K.

Quando va up il sito?

news report

Almeno una persona si è chiesta quando va online il nuovo portale. È una domanda che mi sto ponendo spesso anche io. Non perché non riesca a dedicare tempo al progetto, quanto perché non andrà da subito online una versione con tutte le funzioni, ma, come accadde per UOShards, ci sarà un approccio incrementale.

Quindi prima verrà messo online un portale con le funzionalità essenziali e poi mano mano aggiungerò altre funzionalità, tra cui il supporto ad altri giochi (che per ora è ancora solo pianificato).

Cosa c’è ora:
  1. Il motore di prelievo e la sua struttura dati!

    Senza di questo il portale non avrebbe nulla da fare. È sicuramente la parte più importante e la sua progettazione è stata molto accurata per essere estendibile a piacimento per gli eventuali futuri giochi

  2. Un portale pubblico

    Il portale mostra la lista server e le statistiche (grafici di base compresi), permette di votare i server e contattarmi attraverso un form.

  3. Il sistema di login con Twitter e profilazione interna

    Il sistema di login che permette di entrare usando il proprio account twitter, così non mi devo preoccupare di gestire un sistema di recupero credenziali o la protezione delle password ecc…​

  4. Pannello admin

    Il pannello che mi permette di entrare registrare un nuovo server, e assegnare il server ad un account.

  5. Importer da UOShards

    Tutti i dati statistici (voti e players) screenshot e loghi vengono importati da UOShards e quindi si perderanno solo poche ore di statistiche.

Cosa manca per poter andare online adesso è sicuramente la gestione server per gli utenti (ivi compreso l’admin) senza questo il portale non può essere gestito. Tuttavia ci sono ancora molte altre cose che sono solo parziali, a partire dalla lista server per cui ancora non ho una vera idea della migliore modalità di implementazione, i bottoni linkabili (per i quali mi servirebbe l’aiuto di un grafico), una revisione del db di cui non sono ancora pienamente soddisfatto e la lunga lista continua per finire con la ciliegina dell’ottimizzazione del sito per dispositivi mobili.

Non ho ancora veramente deciso a che punto interrompere la lista delle cose obbligatorie per andare online, e la data finale dipende da questa decisione. Tuttavia sicuramente molto del lavoro verrà eseguito nel periodo delle ferie natalizie, durante il quale conto di mettere online quantomeno una versione alpha del sito da condividere per ricevere commenti da quanti saranno interessati a supportarmi.

Saluti

K.


I post più vecchio sono disponibili nell'archivio.

Links
Oltre UO
Sei l'admin di un server di gioco gratuito di un multiplayer diverso da Ultima Online e vorresti venisse monitorato da Gasce? Contattami via twitter, forum o e-mail.